Traversata Campiolo - Illegio

ACCESSO: dalla SS13 (Pontebbana) verso Moggio Udinese e quindi località Campiolo; una tabella indica la deviazione verso Stavoli; l’itinerario inizia in località Campiolo di Sopra (segnavia CAI 417 – tabella); uno slargo ca. 200 m più a monte permette un comodo parcheggio per le automobili.

PUNTO DI PARTENZA: Campiolo di Sopra 350m

PERCORSO: un’evidente traccia scende verso il letto del torrente Glagno, risalendolo per i primi 1500 m; attraversato un ponticello, la mulattiera inizia a risalire la spalla che porta ai dolci declivi prativi su cui sorge il borgo di Stavoli (567 m), caratteristico insediamento di inzio ‘900 dove le case in pietra sorgono quasi appoggiate le une alle altre, lasciando appena lo spazio per stretti vicoli lastricati in ciottoli. Il sentiero, sempre ben segnato e pressochè in quota, continua verso N-E, correndo parallelo al torrente Variola, che viene attraversato in prossimità dei ruderi dello St.lo da pid Cueste (552 m); con un secondo strappo ci si porta sull’ampia spalla del Monte Riquini, incontrando ancora qualche vecchio stavolo, vestigia dei tempi in cui queste montagne venivano percorse non solo per diletto. A quota 850 m, la traccia si fa decisamente meno ripida e permette di accedere velocemente alla sella di Dagna (1020 m), punto più alto dell’itinerario. Inizia la discesa che, dapprima più dolcemente, poi in modo più deciso conduce con alcuni tornanti alla rotabile per Illegio (ca. 2 km dalla fine del sentiero).

DISLIVELLO IN SALITA: ca. 800 m

DISLIVELLO IN DISCESA: ca. 500 m

DISTANZA: ca. 12,00 km

TEMPI: ca. 2,00 h - da Campiolo a Stavoli ca. 25’; al guado c/o lo St.lo da pid Cueste ca. 55’; alla Sella di Dagna ca. 1,30 h; alla rotabile 1,45 h; ad Illegio 1,55 h

DIFFICOLTA': nessuna difficoltà alpinistica di rilievo;
attenzione solo ad alcuni tratti su terreno detritico;
nessuna difficoltà di orientamento;
percorso corribile quasi interamente;
(MS – medi sky-runner)

CARTOGRAFIA DI RIFERIMENTO: fogli Tabacco 013; 018 1:25.000

Dario Loredan

Torna indietro