CARTELLO DEL CARSO

(30/01/2006)

...a volte una semplice salita di allenamento pu diventare motivo per raccontare un fatto singolare...ora di pranzo, decido di salire il sentiero bianco-celeste che si spara diritto verso la cima del Monte Carso, un ottimo allenamento in previsione delle Linee Vertikali...22 minuti per raggiungere la grotta delle antiche incisioni..soffiando a pi non posso...continuo verso la cima, c' il sole e il panorama come sempre splendido. Mentre corro fra gli alti pini neri, fra il rado sottobosco, scopro in prossimit della cima, un cartello triangolare di pericolo. Mi avvicino e scopro il segnale di discesa pericolosa (raffigurante un omino che ruzzola) confezionato da Taz,che ci stato fregato durante Rosandra 2005... Prima di levarlo, penso ai clandestini...ma ultimanmene il traffico di manodopera sembra si sia spostato via dalla cima del monte Carso...Lo recupero e volo veloce, verso il vallone di Bukovec, dove folate di borino, mi fanno perdere l'equilibrio..strano windsurf in mezzo a un mare di pietre con un cartello di divieto per vela!....deposito tutto a casa di Paulin e ritorno al lavoro!!

Ritorna alla pagina precedente